l'Arcobaleno

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

Sovvenzioni, contributi, incarichi retribuiti, vantaggi economici di qualunque genere da pubblica amministrazione

Cosa si può segnalare:

  • Illeciti amministrativi, contabili, civili o penali;
  • Condotte illecite rilevanti ai sensi del decreto legislativo 231/2001, o violazioni dei modelli di organizzazione e gestione ivi previsti;
  • Illeciti che rientrano nell’ambito di applicazione degli atti dell’Unione europea o nazionali relativi ai seguenti settori: appalti pubblici; servizi, prodotti e mercati finanziari e prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo; tutela dell’ambiente; tutela della vita privata e protezione dei dati personali e sicurezza delle reti e dei sistemi informativi;
    Comportamenti lesivi delle persone;
  • Abusi fisici, verbali e digitali subiti da persone operanti nell’ambito dei servizi della cooperativa, con particolare riferimento alla parità di genere.

Chi può segnalare:

  • Soci e lavoratori della cooperativa;
  • Collaboratori, liberi professionisti e consulenti che prestano la propria attività presso i servizi della cooperativa;
  • Volontari e tirocinanti, retribuiti e non retribuiti;
  • Utenti dei servizi e loro famigliari.

Protezione della riservatezza dei segnalanti:

  • L’identità del segnalante non può essere rivelata a persone diverse da quelle competenti a ricevere o a dare seguito alle segnalazioni;
  • La protezione riguarda non solo il nominativo del segnalante, ma anche tutti gli elementi della segnalazione dai quali si possa ricavare, anche indirettamente, l’identificazione del segnalante;
  • La segnalazione è sottratta all’accesso agli atti amministrativi e al diritto di accesso civico generalizzato;ù
  • La protezione della riservatezza è estesa all’identità delle persone coinvolte e delle persone menzionate nella segnalazione fino alla conclusione dei procedimenti avviati in ragione della segnalazione, nel rispetto delle medesime garanzie previste in favore della persona segnalante.